venerdì 25 marzo 2016

RYAN GOSLING STRILLA & ULTERIORI SCOOP DA 'NICE GUYS' DAL REGISTA SHANE BLACK


di MATT PATCHES

Il regista di Iron Man III Shane Black è un esperto di buddy comedy d'azione. A 25 anni, fresco uscito dall' UCLA, vendette il suo script per Arma Letale, un poliziesco di cui non abbiamo ancora smesso di parlare. Fece delle vendite da record per degli script per L'Ultimo Boyscout, Last Action Hero, Spy, e stupì tutti nel giro con il suo debutto dietro la macchina da presa Kiss Kiss Bang Bang. L'uomo diventò uno stile - nessuno fa dialoghi martellanti, scene di inseguimento incentrate sui personaggi, battute nerissime come Black.

Quindi mentre lo Studio stampiglia il suo nome sul trailer per The Nice Guys di aprile, i fan dovrebbero riconoscerlo come un film di Shane Black. Il film accoppia Ryan Gosling e Russel Crowe come un detective privato e un picchiatore professionista, rispettivamente, che uniscono le forze per svelare l'apparente suicidio di un'attempata porno star. Abbiamo raggiunto Black per dettagli, e sorprendentemente, nessuna pistola è stata estratta e non è esploso niente:


Hai realizzato un film originale a Hollywood. Molti lo considererebbero un miracolo.
Penso sia interessante perché semplicemente è venuto fuori parlando con [il produttore] Joel Silver. Joel ha sempre creduto nello script. Era semplicemente seduta lì, e lui la raccolsa e [disse], "Sai cosa? Alcune persone stanno parlando di fare un film noir come questo. Diamogli un ultima spinta." Stranamente, lo mandammo in giro per le agenzie. Nel giro di qualche giorno gli agenti di Ryan Gosling chiamarono e dissero, "Ryan l'ha appena letto. Lui è davvero interessato." Anche l'agenzia me lo disse e disse, "Russell Crowe, che ne pensi di lui?" Parlai con Russel e lui disse, "Ryan Gosling -- Mi piacerebbe molto lavorare con lui. Mi piacerebbe parlarne." Non appena disse questa cosa, mollai il telefono e praticamente ero su un aereo. Andai in Australia e sono stato a una cena davvero affascinante con il tipo. In pratica nel giro di tre o quattro giorni le cose si sistemarono dopo 13 anni.

Quando hai scritto questo script? Prima di Iron Man III?
Il mio partner Anthony Bagarozzi e io decidemmo di sederci e scrivere lo script chiamato the Nice Guys con questi due personaggi nel 2001. In pratica, avevamo una bozza ambientata ai giorni nostri, e non facemmo il film allora. Finimmo a provare a farne una serie tv, il che non riuscì. Non sarebbe diventato una serie televisiva, questo divenne ovvio. Lo proponemmo brevemente all'HBO, non funzionò. Pressapoco nel 2010, scrivemmo una versione che aveva luogo negli anni 70. Fu a questo punto che iniziò a piacere alla gente, ma non successe fino a tre anni più tardi, quindi è stata una lunga gestazione.

Non avevo realizzato che Ryan fosse un tale buon urlatore fino a che non ho visto il trailer.
In pratica nel film interpreta un codardo che è assolutamente codardo. Alla fine troverà un po' di coraggio dentro [il personaggio], ma penso che si sia semplicemente buttato anima e corpo e abbia detto, " Se dovrò interpretare un codardo, semplicemente strillerò come un bambino piccolo.

Russell strilla nel film? Può superare in intensità di strilli Ryan?
Penso che fu deciso che Ryan avrebbe fatto la maggior parte di quella roba. Il personaggio di Russell nel film è un po' più pratico, un po' più semplice, persino una sorta di innocuo. Penso che il suo personaggio non sia particolarmente cattivo, sta solo accettando il suo destino, in un certo modo. Se qualcosa, vuole solo migliorarsi, il suo personaggio.


Quanto in la ti sei potuto spingere con la violenza? Ci sono dei trailer R rated per il film, e sono ben meritati.
Sono nel giro, tristemente, da lungo tempo. Ho lavorato nell'industria per 30 anni, quindi i film con cui ho iniziato, Arma Letale, Predator, Die Hard, questo tipo di film, sono tutti R rated. Sono film duri su gente dura, ed è questo che preferisco. Non cerco deliberatamente di essere caustico o scioccante, ma penso che il rating R quando hai a che fare con un film noir possa essere d'aiuto. Io debbo fedeltà alla storia dei film noir con cui sono cresciuto, che sono i film sulla falsariga di Ispettore Callaghan il caso Scorpio è tuo, Bullit quel tipo di film degli anni 70, che non vedi più tanto in giro.

Su Charlie's Angels, la vecchia serie televisiva, avrebbero preso queste tre bellissime modelle, rapito due di loro, e messe in un magazzino. I cattivi le avrebbero legate in un angolo, coperte con parka, e poi si sarebbero seduti e avrebbero giocato a carte e pulito le loro pistole. "Non toccate quelle ragazze laggiù.  Semplicemente lasciatele lì." Hai la sensazione che se scappano, grande, ma non percepisci davvero che loro fossero in pericolo. Se qualcuno viene rapito e loro lo picchiano a sangue e tagliano una delle sue dita e poi scappa, pensi, "Credo che perché è passato attraverso tutto ciò e ha mantenuto il suo sangue freddo e in qualche modo è riuscito a sfuggire alle più insopportabili circostane a cui io possa pensare." Adesso posso sentire la catarsi.


In una scena del trailer, c'è un ape gigante che sta nel sedile posteriore con Russell e Ryan. Inaspettato! A cosa stiamo assistendo esattamente?
L'idea qui è che lui stia andando su di una scena del crimine e semplicemente si addormenta al volante. Si tratta di un sogno.

L'epoca ti da spazio per giocare con il surreale?
Penso di si. Penso che ci si possa divertire molto con l'essere giocoso nello stile de film da colpo grosso (caper film o heist film) e semplicemente provare a dire, "Forse non siamo più così legati ai ruoli tradizionali del trhiller più di quanto non lo siamo dai tradizionali ruoli della commedia." Possiamo semplicemente divertirci un po'. Fintanto che il pubblico rimane con te mentre li conduci su quel sentiero, sapendo che stai per tornare a qualcosa di solido su cui puoi poggiare i piedi. La mia speranza è che sia una sorta di nucleo morale in questa cosa. Nel trailer, c'è una ragazzina che gioca un grande ruolo nel film. Lei era, in un certo modo, la coscienza di questi due tipi.

Un ragazzino era fonte di saggezza anche in Iron Man III.
Già, quel ragazzino era un genio scientifico. Questa era come la sua caratteristica. Questo è più un ragazzino tipo Bad News Bears - Che botte se incontri gli orsi/Paper Moon - Luna di Carta.


Che cosa ti ha attratto degli anni 70 come periodo storico?
Negli anni 70 avevano le sirene a LA, e poi vennero tolte. Si supponeva che tu dovessi rientrare. Avevano annunci come, "Per favore non esercitativi fino a dopo le 6 del pomeriggio, e oh, non vuoi lasciare che i tuoi figli giochino a palla oggi. C'è troppo inquinamento." Mi ricordo di quei giorni. L'hanno ripulito. Allo stesso tempo, se avessi mai camminato per Hollywood Boulevard nel 1974, non c'era nientaltro che porno ovunque guardassi. I due problemi che incarnavano LA negli anni 70, penso, erano lo smog e il porno. [Noi volevamo] una storia che li contenesse entrambi. Nello stessa maniera di Chinatown, che buttò una luce sugli anni 30, noi [volevamo] raccontare la storia nel modo in cui volevamo raccontarla, ma come strumenti della storia, queste cose funzionano piuttosto bene. Parlano dell'epoca storica.

Quindi non è stato per un amore per la disco anni 70.
Joel Silve ha una storia d'amore con gli Earth, Wind & Fire. Da quando era un teenager, ha amato il gruppo. Quando gli ho chiesto perche li amasse, ha detto, "Se li vedi dal vivo, indossano questi costumi, che sembrano come ali, e ballano e hanno tromboni e coriste, e le persone girano e ballano, ed era il più grande show dal vivo. Stupefacente." Poi disse, "Sai cosa? Io posso avere gli Earth, Wind & Fire, e noi ricreeremo la band con degli attori." Alla prima proiezione, gli Earth, Wind, and Fire iniziano a cantare, e il pubblico applaude, il che mi sorprende, ma è grandioso.

Sei stato per lo più inattivo tra Kiss Kiss Bang Bang del 2005 e Iron Man III del 2013. Stavi cercando di realizzare Nice Guys?
Stavo cercando di farlo, e non ha funzionato. Stavo cercando di mettere assieme qualcosa chiamato The Cold Warrior, con Mel Gibson. Quello è andato a monte per varie ragioni, nelle quali è meglio non addentrarsi. Davvero non vedevo l'ora di vedere Mel interpretare questa spia in The Cold Warrior. Semplicemente non è mai avvenuto. C'erano un paio di cose che semplicemente sono andate male. Io inoltre ho smesso di bere. Per circa un anno, quello era più importante di qualsiasi altra cosa, stavo intraprendendo una qualche sorta di sentiero spirituale.


Iron Man era un progetto una tantum per te? Farai un altro film Marvel?
[Dopo Iron Man III,] Marvel aveva già tutti i suoi film in ordine. Hanno registi per i prossimi tre, e uno si sta già preparando. Quindi era chiaro che dopo Iron Man III, non penso ci sarebbe stato un Iron Man 4. Certamente non è stato pianificato fino al, tipo, 2020, quindi non aveva nessun significato pensare a esso. The Avengers era tutto Joss Whedon, e Thor era Alan Taylor. Se mai mi chiameranno, sarò felice di rispondere alla chiamata.

Hai qualcosa a che fare con la serie televisiva di Arma Letale di cui si sta attualmente facendo il cast?
Niente.

Dovresti?
No. Arma Letale, nel 1985, questo vuol dire 30 anni fa, quindi è qualcosa che a questo punto non è nemmeno sul mio radar.

Hai mai proposto Arma Letale come una serie? 
Quello che ho fatto a un certo punto, flirtammo con un Arma Letale 5, e penso che avevamo un film piuttosto buono, potenzialmente. Avrebbe avuto una versione leggermente più vecchia e più pistolera di questi due personaggi. Adesso uno ha 50 anni e uno 60. Quello era un altro progetto che qualsiasi possibilità abbia mai avuto se ne andò via con Mr. Gibson. Sia che pensi che sia giusto o ingiusto, le sue possibilità di realizzare un film da 100 milioni è come se fossero evaporate a quel punto.


Stai per scrivere e dirigere un nuovo film di Predator, 30 anni dopo che la Fox ti chiese di potenziare la sceneggiatura per il film originale e tu rifiutasti. Quindi lo studio ti ha scritturato in un ruolo, sperando che tu riscrivesti la sceneggiatura, e tu rifiutasti ancora. Come fa un tipo che ha continuato a dire no a finire a prendere sulle sue spalle il franchise?
Mi hanno chiamato e io ero riluttante. Io dissi, "Sentite. Voi tipi alla Fox, voglio dire. Mi piacciono questi film, ma abbiamo sfornato questi AVP vattelapesca, ognuno costa una certa quantità di soldi, sono ok, ma non c'è nessuno sforzo di innalzarli o di farne un qualche tipo di evento." Sono giusto una sorta di un altro Predator. "Oh, ce n'è un altro che sta uscendo." Dissero, "E se ti dicessimo che vogliamo reinventarlo, e davvero trattarlo come un evento, o fare tanto rumore quanto ne faremmo per il prequel di Alien, che sta anche uscendo? Vogliamo davvero farne un qualcosa di grosso. Il tipo di film per cui fa la fila." dissi, "Davvero, spenderete un mucchio di soldi?" E loro fanno, "già." Io vado, "Farlo davvero su scala, spettacolare?" "Già." "Merda, questo suona interessante."

Gli ammiratori dell'originale potrebbero non immaginare Predator come un blockbuster gigantesco.
Penso che il primo fosse grande, ed era contenuto, ed era una piccola gemma perfetta per quello che era. Penso che ci sia un espansione che ha bisogno di accadere, e inoltre persino un amore per quel periodo, quel film, e la mitologia del Predator. Penso che loro siano venuto da me sapendo tutto ciò... dissero, in pratica, se volevo realizzare Predator ma trattarlo come se fosse Iron Man III invece che semplicemente un altro piccolo film. Io dissi, "Facciamolo davvero per bene questa volta."

E Arnold Schwarzenegger ritornerà?
è ancora in trattative, lo script è ancora un segreto.

Inoltre hai un adattamento dei romanzi pulp di Doc Savage in lista d'attesa...
Doc Savage è tipo nell'etere per ora. Speriamo di farlo in qualche momento l'anno prossimo. Mi piacerebbe davvero tanto fare Doc con un tipo chiamato Dwayne Johnson se riusciamo a farlo funzionare. Ho deciso che quel Dwayneè il tipo giusto. [Il progetto] è nel cassetto mentre lui è impegnato.

Hai immaginato The Nice Guys come una serie televisiva, e hai giocato il gioco del franchise a Hollywood. Vedi questo film come il primo di una serie, o speri che rimanga unico e solo?
Non ho problemi con le serie di detective. Puoi sempre avere un altro caso. Specialmente io amo questa nozione, se va fatta bene, io non voglio portare iella a niente è una serie legata a un luogo. Questo ha luogo negli anni 70. Nel prossimo, potremmo dare uno sguardo a cosa succede negli anni 80, cosa sta succedendo nel 84, diciamo. Cosa possiamo fare? Poi, se ne facessimo un altro, sarebbe negli anni 90. Amo quella nozione di scivolare attraversi gli anni, ma sono tutti legati a un luogo specifico. Sono tutti in un era passata.

TRADUZIONE a CURA di: DAVIDE SCHIANO DI COSCIA
ARTICOLO ORIGINALE:thrillist.com/