mercoledì 30 marzo 2016

Tutti i segreti più bizzarri che non avete mai saputo sulla realizzazione di Slither


di Ryan Plummer

James Gunn si è avventurato nel selvaggio territorio della space-opera con I Guardiani della Galassia. Ma proprio come Peter Jackson, Gunn ha iniziato dirigendo horror bizzarri — e stiamo per dare un'occhiata allo strano e miracoloso viaggio dietro la realizzazione di Slither.

Slither vede come interpreti Nathan Fillion e Elizabeth Banks — al tempo, Fillion stava appena diventando se stesso, per via del fanatismo dietro la sua serie recentemente rilasciata Firefly. Da parte sua, Gunn aveva scritto entrambi i film di Scooby-Doo, così come anche il remake di successo di Zombi di Romero. Slither sarebbe stato il debutto alla regia di Gunn, così come anche la prima volta in cui Fillion sarebbe stato protagonista in un film multi milionario.

Slither è una sorta di mix di tutto ciò che la gente ama dei film horror anni 80, incluso un sacco di body horror e effetti speciali analogici per le creature. Un meteorite cade al suolo e un paese viene infettato da vermi che fanno la tana nel cervello, zombificando le vittime, e trasformandole in pedine dell'alieno che era a bordo del sasso spaziale, interpretato dal glorioso Michael Rooker.

La Sceneggiatura

Sul suo sito (che contiene un mucchio di altri dettagli non inclusi in questo articolo) il regista James Gunn parla dell'immagine iniziale che fece scattare la scintilla dell'idea di Slither:

"Il seme per SLiTHER venne piantato circa sette anni fa, quando mio fratello Brian e io eravamo fuori a cena. Io mi ero appena trasferito a L.A. Stavamo parlando di quanto amassimo i film dell'orrore, e di quanto io volessi realizzarne uno. Brian mi chiese quale fosse la cosa più spaventosa che potessi pensare. Una visione mi balenò nella mente: una donna, sulle sue ginocchia, con le convulsioni con i suoi occhi girati all'indietro mentre un parassita rosso lungo 50 centimetri si infilava nella sua bocca e nella sua gola, sbattendo la coda come una trota all'amo."

E stando al commento del DVD, il titolo Slither venne pochissimo dopo quell'immagine iniziale.


E in quel commento, Gunn parla dei film horror "sanguinosi, sopra le righe, divertenti" a cui voleva rendere omaggio. Inclusi Il demone sotto la pelle, Re-Animator, La Cosa (remake), La Mosca (remake), Tremors, The Brood - la covata malefica, The Blob (originale e remake), Basket Case, Il ritorno dei morti viventi, Invasione degli ultracorpi e il suo remake Terrore dallo spazio profondo, e la Casa 2, tra gli altri.

Parlando di influenze, alcune persone sostengono che Slither sia semplicemente un imitazione di Dimensione Terrore. Bloody-Disgusting ha un articolo piuttosto grande sul perché non siano così simili, inoltre Gunn nega di aver mai visto il film fino a dopo l'uscita di SLITHER. Disse a un intervistatore: "Ascolta, ho imitato molti altri film, quindi per me non c'è ragione di mentire. LA verità è che Dimensione terrore probabilmente è ispirato da un sacco della roba da cui sono ispirato – in pratica, viene da dentro ( ndt. it came from within, gioco di parole con uno dei titoli de il demone sotto la pelle); il demone sotto la pelle. Che è una grande ispirazione per me, è uno dei miei film preferiti . Mi sembra davvero strano che le persone continuino a riferirsi a Dimensione terrore quando c'è un precedente ancor prima. Sembra che loro abbiano una Storia dell'horror superficiale."

Un paio di studio volevano fare il film ma Gold Circle con Universal voleva fare il film il prima possibile — un grande stimolo alla vendita per Gunn — e diedero al regista più o meno completa libertà.

All'inizio, Gunn non era nemmeno addetto a dirigere il film, spiegò:

"In realtà ero destinato a dirigere un altro film quando stavo scrivendo questo film. Stavo scrivendo questo film e lo stavo per vendere per avere un po' di soldi per fare un film indipendente dal budget estremamente basso. Ma mentre iniziavo le riscritture su questo film dopo che l'avevo venduto a Universal e Gold Circle, io me ne innamorai. Inoltre realizzai che il tono era davvero qualcosa di strano e unico perché era divertente ed era spaventoso, ed è un equilibrio difficile. E quindi mi sarei sentito più a mio agio se l'avessi diretto da me. Diversamente prevedevo di essere davvero scontento la notte [della prima] se fosse stato diretto da qualcun altro."

Lo script è pieno di strizzate d'occhio ai film horror degli anni 80 che sono venuti prima di esso. Per esempio il nome del liceo della cittadina è Earl Basset High, che è un omaggio al personaggio principale del film Tremors.

Un altro fatto interessante riguardo la sceneggiatura è che la canzone degli Air Supply che suona mentre Starla e il Grant  alieno fanno l'amore era in realtà scritta nella sceneggiatura. La scelse perché pensava che gli desse i brividi. Disse che il testo era "da stalker".

Casting


Secondo il suo sito, Gunn aveva Rooker in mentre dal via libera: "Michael Rooker, che interpreta Grant Grant, è stato uno dei miei attori preferiti sin da quando lo vidi in Herny Pioggia di Sangue. Lui è l'unico attore che presi in considerazione mentre ero ancora in fase di sceneggiatura."

Per Starla, Gunn stava cercando una "bionda alla Hitchcock," così come la mette nel commento del DVD. Voleva qualcuno bello e grazioso in quel vecchio stile, ma ancora pronto a fare qualcosa di disgustoso come Slither. Banks era in cima alla sua lista per il ruolo, e fu compiaciuto di vedere il suo nome sulla lista delle audizioni.

Comunque la Banks aveva i suoi dubbi, in un intervista promozionale per il film disse,

"In realtà l'unica cosa che dissero fu, 'Stai per interpretare Starla Grant in un film chiamato Slither.' E io ero tipo, 'No che non lo sto per fare. Voi ragazzi siete fuori di testa!' Ma poi lo lessi ed è un grande script ed è molto divertente," confessò la Banks. "Mi sono divertita tantissimo a realizzare il film. è stata una grande esperienza filmica e io sono stata così fortunata ad avere Nathan Fillion lì al mio fianco e Michael Rooker, che è uno stupefacente professionista. E James Gunn che ride un sacco e a cui piace divertirsi, e ha scritto un film sguaiato."

Secondo la legge Canadese, film girati in Canada devono avere attori Canadesi. Attori di altre nazionalità devono essere considerati delle "Star." Fillion scherza nel commento del DVD che la sua cittadinanza Canadese è l'unico modo che aveva per avere la parte.

Un altro cammeo degno di nota è che Rob Zombie appare brevemente come Dr. Carl.

Gunn si complimenta con il cast, nel commento, per essere stati messi a confronto con una "assurda" e "ridicola" premessa e averla presa completamente sul serio.

Riprese


Le condizioni sul set erano molto lontane dall'essere perfette come Fillion ricorda in un intervisa, "Fu un film horror che girammo su a Vancouver. Furono due mesi di riprese di notte, nell'oscurità, nella pioggia, nei boschi, al freddo. Eravamo all'aperto. Eravamo fuori nei boschi, e tutto accade durante una notte, quindi eravamo lì durante l'intera nottata. Per due mesi, furono riprese notturne."

Allo stesso tempo, nel commento del DVD, sia Gunn che Fillion parlano diffusamente di quanto si siano divertiti, e di quanto vicina divenne la troupe. Gunn inoltre sottolinea che il montaggio di apertura del film è praticamente un mucchio di membri della troupe che vanno in giro.

Durante la scena in cui Fillion incontra la Banks sul balcone, a circa 20 minuti nel film, era così freddo che Gunn svenne perché non poteva controllare le sue gambe. Sia Gunn che Fillion fecero i complimenti a Banks per aver girato le scene indossando solo un vestito.


Nel commento del DVD Gunn spiega che gli spettatori sono spesso confusi dal perché, nella scena dove Grant uccide Brenda, il bambino ha un pomodoro. Nella sceneggiatura originale, Brenda spiega che i pomodori sono meno costosi dei giocattoli — e quando il bambino ha finito di giocarci, il pomodoro è bello che ammorbidito.

Poco prima che l'Alieno Grant uccida Brenda, Rooker originariamente ha aveva un monologo su quanto si godesse il fatto di essere un umano, che sembra esser stato tagliato per essere semplicemente superfluo.

Durante il film, Michael Rooker viene ricoperto in sempre più trucco e trucchi prostetici dicendo, in una più recente intervista per The Walking Dead, "Il trucco prendeva solo due ore [per The Walking Dead], e devi ricordarti quello che ho fatto per Slither, che prendeva sette ore e mezza per il trucci, il che era pazzesco, folle."

Ma apparentemente, questo ha aiutato con il realismo per la scena finale di Starla e Grant insieme. Rooker dice a un altro intervistatore:

"Sai, quando parlavamo del trucco… a volte il trucco… fortunatamente per me non mi è mai stato davvero d'intralcio. Persino pensando che è un trucco faticoso; è un trucco doloroso da portare tutto il giorno. è… a volte il dolore che provoca può alimentare le emozioni nel tuo corpo allo stesso tempo. Sai, semplicemente devi usare quello che hai. Voglio dire stai soffrendo emotivamente in questa ultima scena, e stai soffrendo fisicamente. Le cose si aiutano a vicenda. Quindi il trucco e l'attore diventano come in sintonia e utilizzano l'un l'altro (ride) in un modo che... sfortunatamente vorrei che non stare soffrendo, ma di solito lo sto facendo Ed è in questo trucco. Ma um… Io non penso davvero al trucco. Quando sono lì fuori a recitare non sono mai stato veramente preoccupato di nulla; eccetto che a ciò che gli altri attori mi stavano dando. Sai, io semplicemente lo lavoro. Questo è tutto."


Durante le riprese, Fillion andò da Gunn con la preoccupazione che stessero realizzando un film divertente chiedendogli, "Sarà spaventoso? Perché stiamo continuando a renderlo divertente." Gunn gli assicurò che stavano facendo un film divertente... ma non una commedia.

In un intervista Gunn riflette su questo, dicendo: "è un atto di bilanciamento. Voglio dire, dovevamo essere spaventosi ma eravamo anche molto divertenti. Fortunatamente avevamo un cast che si stava divertento e io penso davvero che questo ci abbia aiutato molto per andare avanti e indietro tra l'orrore e l'umorismo. E, alla fine, io penso che abbia aiutato molto il film."

Il cane finto che cade dal soffitto quando Starla va nel seminterrato riempito di orrori di Grant sembrava così realistico, e così simile al cane vero che c'era sul set, che Gunn in realtà riusciva a guardarlo a malapena.

Michael Rooker si slogò veramente la spalla girando la scena in cui attacca Starla per la prima volta, ma in realtà non disse nulla a Gunn al riguardo fino a che il film fu concluso. 

Lloyd Kaufman, il vecchio capo ai Troma Studios (e vecchio capo di Gunn) interpreta il vecchio seduto alla scrivania alla stazione di polizia (Lui è accreditato come triste ubriacone). Apparentemente aveva una battuta — e Gunn ammette quasi gioiosamente che l'ha tagliata dal film.

La scena dove il Sindaco e Trevor stanno piantonando la fattoria Strutemyer, in cerca di Grant, fu interamente improvvisata da Gregg Henry. Inoltre mentre aspettano che il mostro Alieno Grant emerga da un campo. Questo fu in realtà un effetto speciale analogico. Quello che lo spettatore vede è un pupazzo gigante, circondato da burattinai che furono digitalmente rimossi dal film in seguito.

Più tardi, quando Starla affronta l'Alieno Grant, Rooker il tentacolo che su vede uscire dalla sua testa è in realtà meccanico e durante le riprese come Gunn l'ha messa, stava, "strappando la nuca, così non potemmo filmare molto a lungo"


Per quanto fossero dolorosi a volte, Elizabeth Banks disse che era grata per gli effetti analogici del film:

"Beh, sai, per gli attori non usare CGI è la cosa migliore perché riusciamo veramente a tenere le cose e a toccarle. é molto più facile per noi. Rende il mio lavoro davvero più semplice quindi fui davvero grata per tutto quello. E io personalmente, penso che a volte risulti meglio nei film. Voglio dire, CGI, devi davvero andare lì, capisci? Se stai realizzando 'King Kong,' grande. Ma quello non era il budget che avevamo quindi… Sono davvero lieta che avessimo cose vere da toccare e sentire e KY jelly lanciata a noi e sangue sparso. (ridendo) Era tipo grandioso."

La battuta di Tourneur', riferendosi all'Alieno Grant Blob Monster, "Assomiglia a qualcosa che cadde dal mio pisello durante la guerra." Era in origine nella sceneggiatura, pensata per un altro attore, ma tagliata in una delle prime versioni. Tourneur in origine non aveva alcuna battuta nella sceneggiatura quindi Gunn, gli diede quella. Quando tutti gli abitanti del pase nudi stanno unendo al blob nudo alla fine, Bill scherza, "adesso siamo davvero fottuti." Questa battuta è stata inventata da Gunn alcuni secondi prima che l'attore la dicesse.

Molta dell'improvvisazione è il risultato dell'essere davvero preparati, come Gunn sottolinea in un intervista,

"Io in realtà penso che gli attori…Se sono estremamente preparato e so esattamente ciò che voglio, questo mi da un sacco di libertà di improvvisare e di fare un sacco di cose che sono divertenti sul set. E di consentire a ogni attore e a ogni persona che è coinvolta in maniera creativa nel film, dai designer di produzione ai cameraman, di aggiungere le loro cose che sono creative al film. Io penso che sia davvero importante per il processo creativo, di lasciare che tutti facciano sentire la propria voce, persino se è in un piccolo modo. Quindi semplicemente mi piace dirigere. Sono più comodo in quella posizione."


Quando  Kylie stava scappando dal bagno, dopo aver tirato fuori il verme dalla sua bocca, si mette un maglione blu. Gunn nota che avevano solo tre di quei maglioni, quindi quando la madre di Kylie vomita su di lei, doveva contare. Le prime due volte non funzionò, quindi uscirono la terza volta, riprovarono, e poi riuscirono.

Molto di ciò che Bill dice via radio a Shelby è migliorato perché la sceneggiatura dovette essere cambiata all'ultimo minuto. Originariamente, l'attrice Jenna Fischer [The Office] aveva solo un cammeo. Secondo il commento del DVD, l'attore che in origine avrebbe dovuto essere il tipo della radio della polizia dovette rinunciare, a causa di problemi di programmazione. Fortunatamente Fischer stava per essere in città per far visita a suo marito, James Gunn, quindi lui le diede la parte.


In origine, nella prima stesura della sceneggiatura , il sindaco MacReady (un cenno a La Cosa) avrebbe dovuto essere ucciso nel fienile con tutti gli altri personaggi e diventare solo un altro zombi, ma a Gunn piacque l'umorismo di cui il personaggio era portatore così lo tenne in vita.

Un altro grande cambio venne fatto per ragioni di budget. Nel film, verso la fine, mentre Bill sta sgattaiolando verso la stazione di Polizia, viene attaccato, piuttosto pigramente, da un cervo mostro alieno. Originariamente la cosa era prevista essere una grande scena, ma come Gunn l'ha messa per via del tempo e dei soldi fu "lentamente ridotto." Sembra essere, fin ora, la sua scena meno gradita nel film. Gunn nota che l'unica cosa che arriva vicino a salvare questa scena fu il fatto che Fillion si stava sbattendo davvero duramente contro il pavimento in una sforzo di farla sembrare più realistica.

Per quelli che volessero di più riguardo agli effetti speciali si consiglia la visione di questo grande video:


Montaggio

Il fatto che il primo atto sia così lento è intenzionale in quanto Gunn dichiara che voleva che il ritmo del film andasse sempre più veloce mentre procedeva. Originariamente il primo atto del film era molto più lungo, con molto di esso che è finito sul pavimento della sala di montaggio.

Mentre il cast e la troupe stavano filmando alla fattoria Strutemyer dovevano costantemente aver a che fare con le tempeste, il che divenne un incubo in quanto il terreno si trasformo in nient altro che fango. Infatti, durante la scena del granaio dovettero montar via la tempesta che si stava scatenando sullo sfondo. La scena fu resa più difficile per via del fatto che la troupe dimenticò di mettere crine di cavallo (un materiale comune usato per attutire la pioggia...immagino) sul tetto, quindi il suono della pioggia quasi rovinò la pellicola.

Uscita


Eli Roth, uno dei buoni amici di Gunn, ebbe a dire questo dopo l'uscita del film, "Fra 15 anni, nessuno guarderà l'era Glaciale 2 - il disgelo. Tutti guarderanno il DVD di Slither."

SLiTHER costò all'incirca 30 milioni di dollari per la realizzazione e la pubblicità. Sfortunatamente riguadagnò solo una parte di quella cifra. Il capo dell'Universal disse, "Questo è stato un tentativo cosciente da parte di tutti non solo di realizzare un ulteriore elemento nella categoria horror ma di cercare di fare qualcosa di diverso. Il film è stato un tentativo di portare un nuovo genere o sottogenere all'attenzione del pubblico. Il film si è preso un bel rischio per cercare di portare questo genere in voga."

Accoglienza


Elizabeth Banks sembra essere a posto con lo stato di culto del film, e sembra riassumerlo in maniera carina, "Sai, ho fatto un paio di film che non sono andati così bene quando hanno esordito, ma alla fine hanno trovato un grande pubblico. Io penso che i film davvero buoni facciano questo. Voglio dire ricevo più tweet riguardo "Slither" per esempio, che è un film che amo molto, e le persone che l'hanno fatto, e trovo un sacco di gente che ama quel film."

Gunn sembra rispecchiare questo sentimento dicendo, "Ma sai, loro [il pubblico di Slither] continuano a coglierci sempre più cose dentro quindi io sono completamente a mio agio con esso. io fui estremamente contento dell'accoglienza e quello in se mi fa sentire bene, che le persone che l'hanno visto hanno reagito con calore. Quella fu una sensazione fantastica." Continua dicendo, "Voglio dire è come se io riceva più email riguardo a Slither adesso di quanto ne ricevetti nel weekend di apertura. Sta continuando ad avere una sorta di vita dopo ciò con cui era cominciato."

TRADUZIONE a CURA di: DAVIDE SCHIANO DI COSCIA
ARTICOLO ORIGINALE:io9.gizmodo.com