martedì 8 marzo 2016

Come Disney ha riparato un grande sbaglio con Zootopia, appena un anno prima dell'uscita

di Germain Lussier

Nel Novembre 2014, il team dietro Zootopia della Disney stava passando una giornata pessima. Dopo anni di sviluppo e produzione, realizzarono che un grande aspetto del loro film non funzionava. C'erano due protagonisti, uno primario e uno secondario - e dovevano essere invertiti affinché il film avesse senso.

In Zootopia, una giovane coniglietta chiamata Judy Hopps lascia la sua casa per un lavoro come agente di polizia nella grande città del titolo. Qui, lei deve unire le forze con una volpe imbrogliona chiamata Nick Wilde per risolvere un crimine. Nick, che ha la voce di Jason Bateman, è cinico, sarcastico, e crede che chiunque sia esattamente ciò che sembra. Judy, la cui voce è di Ginnifer Goodwin, è esattamente l'opposto. Lei è allegra, ottimista e crede che chiunque possa essere ciò che vuole.

Per anni, Nick è stato il fulcro del film, con Hopps che giocava un ruolo cruciale, ma secondario. Ma in quel fatidico giorno di Novembre, poco più di un anno prima che il film fosse rilasciato, il regista Byron Howard realizzò che dovevano invertire i ruoli.

“Stiamo raccontando una storia sui pregiudizi, e quando hai il personaggio di Nick che inizia il film, attraverso i suoi occhi la città è già rovinata,” ha detto Howard. “Non gli piace Zootopia.”

A Hopps, d'altra parte, si. La ama. E improvvisamente, tutto divenne ovvio.


“Ci siamo chiesti 'Che cosa stiamo dicendo con il film?' Se stavamo raccontando questa storia riguardo al pregiudizio - qualcosa che è dappertutto e in tutti noi, che vogliamo ammetterlo o no - i personaggi che ci aiuta a trasmettere quel messaggio è Judy, un innocente, [che arriva] da un'ambiente davvero supportivo dove pensa che tutti siano bellissimi, e tutti vanno d'accordo," ha detto Howard. “Allora lasciamo che Nick, questo personaggio che conosce la verità riguardo al mondo, si opponga a lei e iniziano a educarsi a vicenda . Quando abbiamo rovesciato quello, ed è stato un grande rovesciamento, ma funzionava molto meglio.”

In retrospettiva, il rovesciamento potrebbe sembrare la cosa più semplice di sempre. Lasciare che il personaggio positivo sia quello principale. Ma la ragione per cui qualcosa di simile non avviene immediatamente è che un film come Zootopia avviene in un modo pazzamente organico, fluido. Quando il film fu inizialmente proposto, per esempio, non c'era molto di più dell'idea di animali parlanti che vivono assieme in una città. Non c'era una storia, non c'erano personaggi, solo un idea, seguit dall'approvazione, e poi le ricerche iniziarono. La speranza è, attraverso questo processo di ricerca, si è giunti a una storia organicamente, il che è ciò che è successo.

Si è iniziato con il guardare ai comportamenti animali, idee futuristiche per città, e poi un viaggio in Africa accese la proverbiale lampadina. “Abbiamo guardato a questa situazione attorno all'abbeveratoio," ha detto Howard. “Predatori e prede si comportano bene perché entrambi hanno bisogno di qualcosa, acqua, e ognuno è calmo. Si guardano a vicenda cauti, ma le persone si comportano bene. Questo è molto simile alle nostre città. Le persone sono diverse in città., e devono vivere assieme, e questo che significa?”


Quello che significava era che, la storia riguardava pregiudizi e stereotipi, raccontata attraverso una grande avventura. E nonostante  la decisione di rendere Judy il personaggio principale della storia è arrivata molto tardi, alcune persone responsabili per la storia del film ammettono che ha sempre rubato la scena, fin dall'inizio.

“Persino quando Nick era il personaggio principale, Hopps continuava a imporsi," ha detto la responsabile editoriale, Fabienne Rawley. “Lei è il personaggio che è. Continuava a essere la protagonista. E continuavamo a dire che volevamo che Nick fosse il personaggio principale. E per via di quello, una cosa simile al forzare una forma rotonda in un buco quadrato, lei continuava a passare. E alla fine eravamo, "Va bene! Facciamolo.’ Quindi iniziammo da capo.”

Per una persona normale, cambiare ed eliminare così tanto duro lavoro sarebbe vista probabilmente come una grande sconfitta. Ma questa è la Disney e, in accordo con le persone qui, tutti l'hanno accettato

“Sapevamo che ci sarebbe stato un sacco di lavoro da fare, ma subito dopo aver sentito l'idea nessuno disse 'Oh no! Devo continuare a fare questa cosa.’ Era piuttosto l'opposto,” ha detto il co-regista Jared Bush. “Era ‘Questo è davvero eccitante. Questo aiuterà il film tantissimo. Avevamo bisogno di farlo, e stavamo finendo il tempo per farlo.' Ma è una fantastica opportunità per rendere questo film davvero speciale.”


Nel cambiare il film, Howard, Bush, Rawley e altri trovarono che erano in grado di incorporare meglio il messaggio del film di inclusione e armonia, assieme a una storia soddisfacente.

“Non abbiamo mai voluto che questo fosse un film messaggio,” ha detto Howard. “Abbiamo sempre voluto che fosse questo grande numero di intrattenimento, grandi emozioni, grande racconto, ma non è mai stato pensato per sbatterti in faccia il messaggio del film. Semplicemente lasciando che Judy lo imparasse e vedere i suoi progressi crescere sempre più, divento una sorta di storia personale tra i due e ci ha aiutato moltissimo."

L'altra cosa che ha aiutato enormemente - specialmente nell'esecuzione di un cambiamento così enorme - è stato aggiungere Rich Moore come altro regista. Quando Zootopia aveva iniziato la produzione, Moore stava lavorando al suo film, Ralph Spaccatutto, che è stato rilasciato nel 2012. Poi iniziò a lavorare su qualcosa che non vedremo che fra qualche anno, prima che il suo telefono squillasse per via del capo della Disney pictures, John Lasseter, che gli chiedeva di salire a bordo.

“Quando sei in produzione per anni, questi sono i cambi di marcia che puoi provare," ha detto Moore. ‘Okay, questa cosa sta crescendo. Sta andando su di un altro livello.’ E [Zootopia] era pronto per salirne un altro. Era come saltare su di un treno ad alta velocità”


Il compito principale di Moore al principio era di aiutare Howard a gestire tutti i cambiamenti che comportava per il film il passaggio del protagonista da Nick a Judy , e Howard era felice dell'aiuto.

“è grandioso avere compagni su questi film," ha detto Howard. “è grande avere qualcuno con cui fare un controllo incrociato.”

Stranamente, mentre tutti realizzando Zootopia non aveva problema a bilanciare e controllare l'un l'altro, persino quando diventa incredibilmente difficile. il presidente della Disney Animation Andrew Millstein sosteneva che non ci fosse nessun posto dove avessero guardato per essere certi di essere sulla giusta strada.

“Beh, davvero non seguiamo la competizione così tanto,” Millstein said. “Quando Byron e Jared volevano fare questo film, animali parlanti in un mondo di animali, non abbiamo detto, 'Oh, Blue Sky lo sta facendo, Illumination ne sta facendo uno.' CI sono così tanti modi per raccontare una storia di animali parlanti, e quale sfida migliore c'è del differenziarti da qualsiasi cosa stiano facendo gli altri? Quindi il nostro standard è davvero uno standard autoreferenziale, perché volevamo farlo grande. E lascia che le fiches cadano dove devono.”

TRADUZIONE a CURA di:DAVIDE SCHIANO DI COSCIA
ARTICOLO ORIGINALE:io9.gizmodo.com