giovedì 21 aprile 2016

Video Game Mind Control: La Leggenda selvaggia e la storia vera del gioco POLYBIUS


di RebekahMcKendry

POLYBIUS è una delle più grandi leggende uscite dagli anni 80. Ha tutto ciò di cui una grande storia anni 80 ha bisogno: videogame da sala giochi, controllo mentale, messaggi subliminali, uomini in nero del governo, e abbastanza grafica vettoriale provocante amnesia da far dimenticare a un'intera generazione di videogiocatori di averci mai giocato. Poche settimane fa, Blumhouse.com ha pubblicato un articolo su parecchi ipotetici videogiochi maledetti che includeva il famigerato POLYBIUS nella lista. Diamo uno sguardo più da vicino al gioco, alla misteriosa leggenda, e alla storia vera.

Il Background e la leggenda:

Attorno alla fine degli anni 90, qualcuno su di un forum per videogiocatori tirò fuori un gioco che ricordavano dai primi anni 80 apparentemente chiamato POLYBIUS. Il videogiocatore ricordava di averci giocato nell'area di Portland. Poi scomparve poco dopo successivamente. Alcuni sostennero persino di avere un immagine ROM dal gioco originale (anche se non furono mai postate o viste). Questa persona inoltre sosteneva che il gioco fosse stato realizzato da una compagnia chiamata Sinneslöschen nel 1981. E così ebbe inizio la leggenda metropolitana. Altre persone ricordarono di aver visto delle code che facevano il giro dell'isolato per giocare a questo gioco. Le persone sarebbero rimaste in fila per ore con risse che scoppiavano per chi avrebbe dovuto giocare in seguito. I giocatori diventarono dipendenti e ossessionati.


Molti sperimentarono problemi di saluto dopo aver giocato incluso vomito, intensi mal di testa, e convulsioni. Alcuni si sono lamentati di tempo perso o persino di essere svenuti mentre giocavano, dimenticando di aver persino giocato a quel gioco. Quindi mentre l'hype iniziò a diffondersi riguardo alle caratteristiche di dipendenza di POLYBIUS e i gravi effetti collaterali del giocarci, cose persino più strane iniziarono ad accadere. Alcune sale giochi riportarono uomini in nero presentarsi e prendere dati dal gioco. Alla fine, gli uomini in nero ritornarono e portarono via i cabinati. Non furono mai visti, e a un intero gruppo di videogiocatori furono lasciato vaghi ricordi di POLYBIUS.

Secondo la leggenda, il gioco in realtà fu realizzato dal governo come parte di una cospirazione per valutare la fattibilità del controllo mentale e della cancellazione della mente nell'elettronica. Quando il pubblico iniziò a capire, il governo piombò e cancellò l'esperimento. Tutti i cabinati furono apparentemente distrutti.

La maggior parte delle discussioni sull'ipotetica cospirazione inoltre includevano un dibattito su come fosse il gioco. Molte persone concordano che fosse una serie di pezzi di puzzle in forme geometriche non diverso da Tetris, ma con più triangoli. Comunque, ho trovato delle testimonianze che dicono che fosse un gioco di combattimento spaziale come alcune che sostenevano che fosse un gioco labirinto con visuale in prima persona. La maggior parte delle persone collegavano i cabinati all'area di Portland, anche se alcuni sostenevano di averci giocato anche altrove.

Mentre la leggenda cresceva su internet con molti che investigavano sulla storia autonomamente, cercando di provare l'esistenza del gioco, nuovi articoli iniziarono a occuparsene, nessuno provando mai che il gioco sia esistito. Alla fine, battute su POLYBIUS fecero strada nella cultura pop come I SIMPSONS, THE GOLDBERGS, e il fumetto HACK/SLASH in quanto "occhiolino, occhiolino" battute per videogiocatori.

E per lungo tempo, varie teorie e "vere storie" riguardo POLYBIUS circolarono. Ho persino trovato un articolo in un libro dei fatti di BATHROOM READER del 2006 che sosteneva che POLYLBIUS fosse di fatto un gioco vero che causava convulsioni. Il libro citava un ragazzo di 13 anni come vittima di POLYBIUS, dichiarando che le sue convulsioni provocò il ritiro di tutti i cabinati da parte della compagnia e questo è il motivo per cui scomparve così velocemente.


La Verità dietro la Leggenda:

Anche se rende una storia del diavolo, la storia di POLYBIUS non è  proprio la bomba di verità incisiva di cospirazione governativa che sembra essere. Nessuno è mai stato in grado di provare l'esistenza del gioco. Quello che sembra essere successo è una serie di eventi reali che sono stati mischiati nel tempo e cambiati un po', quindi producendo questa stupefacente leggenda.


  •  Alcuni credono che il gioco in questione sia infatti TEMPEST, che è un gioco reale. Davvero causò nausee in una manciata di giocatori.
  • In aggiunta, (e questa potrebbe essere la connessione con Portland), due giocatori si sentirono male nello stesso giorno a Portland nel 1981. Ma non a causa del fatto che stessero giocando al misterioso POLYBIUS. Uno stava giocando a TEMPEST, e l'altro stava cercando di infrangere il record mondiale per la più lunga sessione di ASTEROIDS e avvertì nausee dopo 28 ore filate di gioco.
  • Nello stesso tempo, alcune sale giochi di Portland in base alle notizie erano sotto investigazione per gioco d'azzardo. In qualche modo, si credeva che i proprietari delle sale giochi stessero truccando le macchine così che altri potessero scommettere su di loro. L'FBI stava tenendo d'occhio da vicino le sale giochi, i cabinati, e in special modo i punteggi più alti come parte della loro indagine.
  • I misteriosi uomini in nero che apparentemente percorrevano le sale giochi di Portland raccogliendo i dati di POLYBIUS e rimuovendo i cabinati erano probabilmente solo o i produttori che ritiravano i giochi di TEMPESR o l'FBI che indagava il racket delle scommesse dei Videogiochi.
  • Inoltre ho trovato alcune affermazioni prive di fondamento che qualcuno chiamato Ed Rottberg, che molti sostengono abbia creato POLYBIUS, in realtà era il creatore di un gioco chiamato BATTLEZONE che fu davvero utilizzato per addestrare le truppe statunitensi. Questo non è stato verificato ma potrebbe dimostrare ulteriormente un legame tra la leggenda e la pretesa cospirazione del governo USA.
  • In aggiunta, i nomi delle presunte compagnie sembrano un po' troppo ovvi, persino per il governo USA. Il nome POLYBIUS viene da un filosofo Greco che scrisse molti libri, molti dei quali sono persi. Uno di questi principi fondamentali era la credenza che la storia è soggettiva e può essere verificata soltanto da coloro che hanno sperimentato davvero gli eventi. In aggiunta, il nome della compagnia che in teoria ha creato il gioco, Sinneslöschen, è a quanto pare una frase in rozzo tedesco che significherebbe "deprivazione sensoriale". Tutto questo suono un po' troppo ovvio persino per il Governo Statunitense. Se stavano cercando di ingannare le masse, dubito che avrebbero scelto dei nomi che indicavano cospirazione e controllo mentale.



  • Questa leggenda inoltre è in linea con molto dell'intrattenimento a tematica videoludica che stava uscendo attorno alla stessa epoca. Il film GIOCHI STELLARI comprendeva un personaggio che viene addestrato a combattere attraverso un video gioco, e viene in mente anche il segmento finale del film horror antologico NIGHTMARES - INCUBI. 
  • Questa leggenda inoltre coincide con le infinite altre leggende degli anni 80 sulla paura della tecnologia, il controllo mentale, e il Governo Statunitense, i russi, o persino i Satanisti che usano messaggi subliminali per farci fare il loro volere.

L'eredità:

A oggi, nessuno è stato in grado di provare l'esistenza di POLYBIUS. Ci sono infinite versioni del gioco prodotte dai fan disponibili online. Nonostante alcuni sostengano che siano quello reale, ci sono sempre molti fan dei videogiochi pronti a smontare tutte le pretese. Malgrado tutto, ha generato alcune storie stupefacenti e thread CreepyPasta, tutte contribuendo a una incredibile leggenda contemporanea!


TRADUZIONE a CURA di DAVIDE SCHIANO DI COSCIA
ARTICOLO ORIGINALE:blumhouse.com