lunedì 6 aprile 2015

COX e D'ONOFRIO PARLANODELLE FONTI D'ISPIRAZIONE E LE SFIDE DI "DAREDEVIL"

Di Shaun Manning, Staff Writer presso Comicbook resources

La prima serie originale Marvel su Netflix debutterà venerdì, 10 aprile, con una stagione completa degna di essere guardata tutta d'un fiato di "Daredevil," e le star dello show sono in piena modalità promozionale. Seguendo il rilascio online dei nuovi trailer  "Fear" e"Origins", Sabato pomeriggio, Charlie Cox, che interpreta lo stesso Matt Murdock, e Vincent D'Onofrio, il Wilson Fisk televisivo, si sono aperti sul forum di Reddit Ask Me Anything.

Ecco alcuni momenti salienti

Niente Fumetti Gratis: alla domanda se agli attori fossero stati dati fumetti da leggere per riferimento, D'Onofrio ha risposto, "Dati? No. Siamo dovuti andare a comprarceli per conto nostro! (Charlie mi ha dato una graphic novel di Devil che ho fatto finta di non avere già.)"

Sul fumetto preferito di Devil:

"Mi piace davvero molto l'albo in cui Matt Murdock difende la Tigre Bianca," ha detto Cox. "è stato così fico leggere un fumetto con una scena tanto coinvolgente in un'aula di tribunale. Inoltre Non posso non menzionare Devil: Giallo di Jeph Loeb . Davvero toccante."Ha detto inoltre che il ciclo di Brian Michael Bendis e Alex Maleev è stata molto utile per stabilire il tono dello show".

D'Onofrio ha detto che è stato interessante vedere interpretazioni dei vari autori su Fisk. "Dalle origini di Fisk in 'Spider-Man,' lungo tutta la sua strada arrivando alla serie più recente 'Daredevil,' è diventato un personaggio molto più sfaccettato. E ogni serie, incluso 'The Punisher,' ha portato cambiamenti ed approfondimento al suo personaggio."

Sulle scene eccitanti della Prima Stagione: "Ce ne sono molte," ha detto D'Onofrio. "Penso che il finale del secondo episodio con Charlie sia fantastico. L'ho visto appena l'altro giorno e mi ha fatto rimanere a bocca aperta. Dopo quella, penso che ci siano scene con Fisk e Vanessa (che è interpretata da Ayelet Zurer) che si sono rivelate eccellenti. E quello che succede in quelle scene credo che nessuno se l'aspetti da una serie di supereroi."

Analogamente, D'Onofrio ha detto che consiglierebbe "Daredevil" perché "è un modo nuovo di fare uno show sui supereroi. Rappresenta qualcosa di diverso da ciò che avete viso prima. Per via delle sceneggiature di Steven DeKnight e, come ho detto, della piattaforma sotto quest'ombrello di Netflix. Netflix ci ha concesso il tempo e ci ha dato la cura per farlo bene, quindi avrete 13 ore di storytelling. Questo è qualcosa, quando si parla di supereroi, che non avete mai sperimentato prima. E io credo che abbiamo preso il tempo che ci hanno dato ed eravamo ispirati dal materiale. E secondo la mia opinione, abbiamo fatto un lavoro incredibile."

Sul costruire il personaggio: Agli attori è stato chiesto riguardo a cosa rende il loro personaggio interessante, in poche parole. Descrivendo Fisk in tre parole, D'Onofrio sceglie "Bambino e Mostro." Cox ha detto che la cosa più interessante su Devil è che , "Mi piace pensare che Devil sia etichettato L'Uomo Senza Paura dal pubblico che vede ciò che fa ma in realtà è un uomo che prova paura come tutti noi. Sono impressionato da qualcuno che è spaventato ma sceglie di agire ugualmente."

D'Onofrio ha aggiunto, "Penso che il grande cambiamento che Charlie ha realizzato come attore è stato non separare i due- Matt Murdock e Devil. Loro sono una cosa sola. Credo che sia stata una scelta di Charlie, e un attore, e questo è stato davvero intelligente. Diversamente dagli altri supereroi, non c'è davvero nessun cambiamento quando indossa il costume da vigilante . Lui è Matt Murdock e Devil tutto il tempo."

Sull'apparizione dei personaggi di "Daredevil" nel Marvel Cinematic Universe: D'Onofrio ha detto che adorerebbe apparire in "Captain America: Civil War," ma non gli dispiacerebbe essere "nell'intera serie." "Inoltre, dato che Spidey è tornato alla Marvel, non c'è nessuna nemesi più malvagia di Wilson per Spidey."

Sull'essere fuori dal coro: Alla domanda su cosa renderebbe differente "Daredevil" dagli altri show sui supereroi, D'Onofrio ha detto, "penso perché è sotto l'ombrello di Netflix, noi abbiamo l'opportunità di fare cose che gli altri show Marvel non stanno facendo. Noi possiamo essere, per mancanza di termini migliori, intensi e feroci, semplicemente per via della nostra piattaforma. Ed è stata presa molta cura per questa serie Daredevil. Tutti volevano fare un lavoro incredibile per i fan."

When you're a Jet: Interrogato su chi vincerebbe in un combattimento fra Cox e Ben Affleck, entrambi come Devil "ma nello stile di West Side Story," Cox ha risposto semplicemente, "Vincerebbe lui."

TRADUZIONE di DAVIDE SCHIANO di COSCIA
ARTICOLO ORIGINALE: comicbookresources